Vademecum per il dolore

Prendi il tuo grande dolore.
Bagnalo con le tue lacrime, lasciale scorrere copiose senza vergogna, senza temere il giudizio.
Impastalo col senso di fallimento e con la delusione.
Aggiungici l’aroma dell’amore che porti nel cuore, quello che credevi-ne eri certa-avrebbe fatto la differenza.
Non lasciare spazio alla rabbia, alle recriminazioni, non ti punire.
Domina le tue paure, sono le tue peggiori nemiche.
Affonda tra le braccia di chi è in grado di sorreggerti, consolarti, amarti, spronarti a tirar fuori la tua parte migliore.
Cerca occasioni per sorridere e non per non pensare.
Respira profondamente e non chiederti il perché.
Non lo capirai oggi, forse nemmeno domani, ma augurati di riuscire a vederlo come l’ennesima parte di un grande progetto per la tua vita.
Infine trasforma il tuo dolore in una preghiera di speranza e presentalo a Dio con la certezza della fedeltà delle sue promesse e dell’intervento della sua provvidenza.

 

Immagine tratta da Weheartit.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...