Tutto pronto per la 72^ Mostra del Cinema di Venezia

L’attesa sta per concludersi. Mancano infatti una manciata di giorni all’inaugurazione della 72^ edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, organizzata dalla Biennale di Venezia, presieduta da Paolo Baratta. Il Lido della città lagunare sta ultimando i preparativi per quello che è un evento atteso tanto in Italia quanto a livello internazionale per il suo alto valore culturale. La Mostra avrà luogo dal 2 al 12 settembre  e sarà diretta da Alberto Barbera, critico cinematografico, che definisce l’obiettivo della kermesse: non solo fungere da vetrina del già noto ma anche da trampolino di lancio per quelle che potrebbero essere nuove promesse del cinema. Secondo Barbera la Mostra di Venezia ha l’opportunità di fotografare la realtà attuale del cinema, non più suddivisa idealmente in due grandi blocchi-cinema hollywoodiano ed europeo-ma insieme mutevole di micromondi che interagiscono e si influenzano. Come di consueto, la Mostra, la cui madrina di quest’anno sarà l’attrice Elisa Sednaoui, viaggia su più binari, dei quali sicuramente i più attesi sono il Concorso Internazionale dei film in anteprima mondiale e i cosiddetti “Fuori Concorso”.

Tra i lungometraggi in lizza per il Leone d’Oro, l’Italia è presente con quattro coproduzioni italo-francesi: “Sangue del mio sangue” di Marco Bellocchio, “Per amor vostro” di Giuseppe M. Gaudino, “A Bigger Splash” di Luca Guadagnino (Italia-Francia) con Tilda Swinton e Ralph Fiennes e “L’attesa” di Piero Messina, con Juliette Binoche. Le italiane Alba Rohrwacher, premiata alla precedente edizione con la Coppa Volpi per “Hungry Hearts”  e Valeria Golino saranno rispettivamente nel cast dei primi due film. Sempre in concorso, c’è grande attesa per “Heart of a Dog” di Laurie Anderson, che riflette su temi universali quali la vita e la morte, dopo aver vissuto la scomparsa del marito, il compianto Lou Reed, per “Rabin, The Last Day” di Amos Gitai, co-produzione franco israeliana sul tragico episodio dell’assassinio del Premier Rabin e per l’australiano “Looking for Grace” di Sue Brooks.

Tra i Fuori Concorso, luci puntate sugli americani e soprattutto su “The Audition” di Martin Scorsese con un cast stellare, attesissimo: Robert de Niro, Leonardo di Caprio, Brad Pitt e lo stesso Scorsese. Attesa anche per “Spotlight” di Thomas McCarthy con Michael Keaton, “Black Mass” di Scott Cooper, con Johnny Depp-tutti sperano di vederlo sul Red Carpet-e Dakota Johnson e per il film d’apertura della Mostra, “Everest” (3D), di Baltasar Kormakur, produzione angloamericana con, tra gli altri, Keira Knightley, Emily Watson e Jake Gyllenhaal, anch’essi attesissimi al Lido. Interesse anche per l’Italia con il documentario “I Ricordi del Fiume” di Gianluca e Massimiliano De Serio e per il lungometraggio “Non Essere Cattivo” di Claudio Caligari.

Alla Mostra vi sarà lo spazio anche per il concorso internazionale “Orizzonti”, dedicato alle nuove tendenze e forme di espressione cinematografiche, per un laboratorio, “Biennale College”, aperto ai giovani film makers per la produzione di film a basso costo e per una selezione di grandi classici del cinema, “Venezia Classici”. Il Leone d’Oro alla Carriera sarà assegnato a Bertrand Tavernier, che Barbera definisce “figura centrale della scena cinematografica francese”. Non ci resta che aspettare l’arrivo delle celebrità, che come di consueto saranno immortalati dagli scatti dei fotografi sul Red Carpet e la cerimonia di inaugurazione prevista per il 2 settembre.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...