Libri: ‘Strane coppie’, sfide letterarie nel cuore del Vomero

stranecop1

Ieri mattina(26 febbraio) si è tenuta presso “Healthy” (Via Merliani 118, Napoli) la conferenza stampa di presentazione ed illustrazione del ricco programma della rassegna culturale “Strane Coppie”, giunta quest’anno alla settima edizione. “Strane Coppie” è uno dei punti di diamante dell’attività culturale che la scrittrice Antonella Cilento porta avanti con passione ed inesauribile energia da ben 22 anni nella nostra città. Autrice di numerosi romanzi, tra cui l’ultimissimo “Lisario (o il piacere infinito delle donne)”, edito da Mondadori e finalista al premio Strega 2014, Antonella Cilento è Presidente dell’Associazione culturale Aldebaran Park, per la quale ha ideato e conduce il laboratorio di scrittura creativa “Lalineascritta”, che negli anni è diventato un vero e proprio punto di riferimento per tutti coloro che si approcciano al mondo della scrittura, aspirando a carpirne i segreti e la tecnica.

Strane coppie è una sorta di sfida letteraria, nella quale, tuttavia, i due testi, di riconosciuta importanza internazionale, si incontrano e si confrontano, non perché al termine sia decretato un vincitore, ma perché ci si possa ritrovare, affascinati, di fronte a due opere sì differenti, eppure, in qualche modo, affini, legate da un invisibile fil rouge. L’edizione di quest’anno ha come tema “I gioielli della letteratura” prefigurandosi, quindi, come un viaggio attraverso romanzi dall’inestimabile valore culturale, vere e proprie pietre miliari della nostra storia (come le definisce la Cilento), opere di rilevanza assoluta per la formazione della coscienza, individuale e collettiva.

Alcune interessanti novità arricchiscono la manifestazione, a breve al via: la presenza della musica, della poesia e l’introduzione di opere in lingua inglese, per dare vita ad un evento culturale a 360 gradi. Altra novità dell’edizione 2015 è la location. Sarà infatti la “book area” del primo piano di “Healthy”(ex Guida Merliani), primo centro polifunzionale dedicato alla salute e al benessere a Napoli, la sede in cui le “strane coppie” si confronteranno. Del resto il connubio tra benessere ed amore per la letteratura non è cosa nuova, bensì affonda le sue radici in tempi remoti. Antonella Cilento, insieme con i partner ed amici della manifestazione, ha illustrato in un ambiente estremamente familiare, complice la cortesia dello staff di Healthy (che ha offerto ai presenti un gustosissimo caffè biologico e brownies con bacche di Goji), il programma degli incontri, che avranno inizio il 5 marzo e si concluderanno il 14 maggio, sempre di giovedì, nel cuore del Vomero.

L’apertura, in cui esordiranno musica e performance teatrale, è affidata alla sfida letteraria tra lo scrittore e drammaturgo svizzero Friedrich Dürrenmatt (dalla cui opera “Der Tunnel” è tratto il melologo scenico che introdurrà la sfida, “Ormond Brasil 10”) e il nostro Leonardo Sciascia e sarà intitolata “Indagini su cittadini al di sopra di ogni sospetto”: Giuseppe Montesano e Salvatore Silvano Nigro daranno voce alla sfida. Si prosegue il 2 aprile con un incontro del tutto particolare, che ha come tema “Romanzi impossibili: Hitler vs Giovanna d’Arco”. Luigi Guarnieri e Marta Morazzoni parleranno di due romanzi, che, nati per far luce sulle figure di due grandi della storia, sono diventati il racconto del viaggio degli autori stessi attraverso le difficoltà del narrare, del realizzare un romanzo, per questo detto impossibile.

Protagonista indiscusso del terzo incontro, giovedì 23 aprile, è la poesia: Elio Pecora e Franco Buffoni  entreranno nei meandri della composizione poetica di Sandro Penna e W. H . Auden dando vita a “Identità: poeti”. Nella sua veste di coordinatrice, Antonella Cilento sarà accompagnata in questa occasione da Claudio Finelli di ArciGay. Si prosegue con il quarto appuntamento del 7 maggio, che vedrà lo scontro tra Boccaccio e Basile (e Cervantes) nella sfida intitolata “Novellare”, cui parteciperanno il giornalista Francesco Durante e l’ex direttore dell’Istituto Cervantes di Napoli, José Vicente Quìrante Rìves: ospiti d’eccezione, Gea Martire e Imma Villa, cui saranno affidate le letture. Del tutto originale l’ultimo appuntamento, il 14 maggio, quando non assisteremo ad una sfida ma ad un “assolo”:  “Voce di donna”, recital dedicato alla scrittrice e attrice Goliarda Sapienza, che è stata simbolo, con le sue scelte, impegno ed autenticità.

http://www.napoleggiamo.it/articolo.php?id=15426

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...