Fenomeni da baraccone

Nell’infinito contenitore di notizie che è il web, da un po’ di tempo circola indisturbato un inquietante fenomeno da baraccone, che farebbe ribrezzo a qualsiasi essere umano dotato di un Q.I. nella norma. Si tratta del caso di tale Raffaella Parvolo. Direte voi: “Ma chi diamine è?”. Purtroppo sono costretta a delucidarvi in questo post. Trattasi di donna, o pseudo tale, che ha deciso arbitrariamente di essere la sosia della ben più famosa(?????) Raffaella Fico. Partiamo da un presupposto. Ho sentito più volte questo nome, eppure fino a pochi minuti fa, non avevo minimante idea di chi fosse. Sarà che non guardo la TV quasi mai(a parte qualche film) e che non leggo riviste di intrattenimento da salone di parrucchiere. Ma c’è sempre bisogno di aggiornarsi quando non si conosce qualcosa/qualcuno che in qualche modo è oggetto di discussione, anche piuttosto frequente. Ho appreso, quindi, che si tratta di una showgirl, le cui competenze non mi sono tuttavia ben chiare-ho sempre avuto qualche problema con questa definizione-nota soprattutto per il fidanzamento con Mario Balotelli, da cui è nato un bambino(di cui non oso immaginare il futuro!). Bene, ho visto alcune immagini di questa ragazza che è oggettivamente bellissima, sebbene sia profondamente convinta che la bellezza di una donna sia molto altro.

Ora mi chiedo innanzitutto: “perché, tu, Raffaella Parvolo, conscia delle tue scarse qualità fisiche-per usare un eufemismo-giochi questo ruolo di sosia della Fico?(ho detto Fico!), perché ti esponi al pubblico ludibrio, perché hai creato una pagina fb, alla quale lavora, a quanto pare, uno staff, perché marchi di abbigliamento usano la tua immagine per sponsorizzare i loro prodotti? Perché posti foto ridicole in posizioni sexy quanto quelle che potrebbe assumere un ippopotamo, perché il tuo fidanzato è coinvolto in questo progetto abietto? Ma soprattutto perché voler “imitare” Raffaella Fico?”. Qualche considerazione….Il punto non è che la Parvolo non sia conforme agli attuali canoni di bellezza. Avrei trovato altrettanto inquietante che una bella ragazza costruisse la sua vita intorno a quella di un qualsiasi altro essere umano, in quanto sarebbe significato comunque rinunciare alla propria identità. Cosa che per altro è fortemente incentivata, sebbene in maniera più sottile e apparentemente meno dannosa, da tutte quelle illustri riviste di moda, che ci propinano gli outfit per emulare il look di ragazze più o meno conosciute, con il risultato che il cervello, soprattutto delle più giovani, si atrofizzi anche nella scelta dell’abbigliamento che maggiormente rispecchia il proprio modo di essere e si conforma alle proprie esigenze. Allora credo che siano pericolosamente troppe oggi le persone che, in cambio della notorietà, del far parlare di sé, in bene o in male, sono disposte a tutto, persino a rendersi ridicole di fronte agli occhi del mondo(vedi il ruolo interpretato da Benigni in “To Rome with love”), perdendo qualsiasi briciolo di dignità. Non so se sia la mancanza di valori, di denaro, la voglia di evadere da una realtà in cui si sente di non avere alcuna speranza, a muovere una donna a prestarsi a tutto ciò, con la scusa di voler giocare con l’ironia e tenere compagnia agli attuali 33514 followers su facebook. Anche io, che mi ritengo una persona più che mediamente intelligente, ne sto parlando. Sì, perché ritengo che “fenomeni” come questo non possano essere ignorati ma debbano essere guardati con un occhio critico. Si tratta di fenomeni che riguardano i nostri giorni e pertanto ci danno informazioni su chi siamo e su chi non vogliamo essere.

pavolo

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...